Ravioli al primo sale

Un primo piatto storico di Alfonso Iaccarino….un po’ rivisitata….ma ci ho provato!!!

Ingredienti per 4
200 g di pomodorini freschi
olio di oliva extravergine
1 spicchio di aglio
sale fino, zucchero, basilico tritato fresco

100 g. primo sale
60 g. primo sale al pepe siciliano
100 g di mozzarella
maggiorana
un tuorlo piccolo
sale, pepe

22 g manitoba
128 g. farina “00”
50 g. acqua
2 g. sale
11 g di olio extravergine di oliva

100 g di mozzarella di bufala
25 g di latte

90 g di basilico
5 g di olio extra vergine

Impastare farine, olio , acqua e sale a lungo. Avvolgere in pellicola e far riposare in frigorifero.

Passare al cutter grossolanamente il primo sale, la mozzarella e la maggiorana fresca, aggiungere sale e pepe e incorporare il tuorlo.

Stendere la pasta molto finemente e formare i ravioli

Sciogliere a bagnomaria la mozzarella tritata e il latte e poi frullare il tutto fino a raggiungere la consistenza desiderata

Pulire il basilico con uno straccetto e frullare con l’olio e un po’ di ghiaccio, fino a ottenere un salsa fluida da passare al setaccio.

In padella soffriggere l’aglio e l’olio, togliere l’aglio, aggiungere i pomodorini tagliati a spicchi. Una presa di zucchero e il sale. Cuocere per alcuni minuti. Nel frattempo cuocere in acqua bollente i ravioli e saltarli velocemente in padella con i pomodori. Insaporire delicatamente aggiungendo del basilico tritato.
Impiattare versando sui ravioli la salsa mozzarella e la salsa al basilico

da: roma.repubblica.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in paste ripiene,al forno, primi piatti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...