Coniglio alla sanremasca

E’ indispensabile che l’olio sia buono, le erbe aromatiche fresche (tranne l’origano, fresco assume altro sapore) e le olive siano taggiasche

INGREDIENTI:
1300g, coniglio tagliato a pezzi
2 bicchieri olio oliva extra
3 spicchi aglio non pelati schiacciati
1 rametto rosmarino
2 rametti di timo
1 foglia alloro
1 cucchiaio origano
Una bella presa noce moscata
1/2 l. vino bianco
2 cucchiai olive taggiasche
2 cucchiai pinoli

Far dare l’acqua al coniglio (se è giovane e nostrano può non essere necessario) , cospargerlo di olio , aggiungere l’aglio non sbucciato, le erbe, la noce moscata il pepe ed il sale e rosolare qualche minuto a fuoco vivo fino a dorare

Coprire con vino bianco e cuocere a fuoco lento rimestando spesso

A cottura quasi ultimata aggiungere i pinoli tostati leggermente, le olive ed il fegato del coniglio tritato finemente con un coltello e finire la cottura (ci vorranno all’incirca un’ora e 20..)

servire con purè di patate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in secondi piatti, secondi piatti con carne, selvaggina e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...