Ussignur…..cassoeula!!!!

Ingredienti
1.5 kg di foglie di verza
800 g. costine di maiale tagliate
400 g. cotenne ( o 200 g. cotenne e 1 orecchio….introvabile…)
1 piedino di maiale tagliato a metà per il lungo
4 salamini da verza
300 g. salsiccia ( io preferisco utilizzare la pasta della salsiccia….)
Carota, cipolla, sedano, vino bianco secco, burro, brodo di carne, polpa di pomodoro, sale pepe.

Pulire bene (nel caso fiammeggiare) le cotenne e il piedino, metterli in acqua bollente con 2 chiodi di garofano e 2 grani di pepe e farli cuocere per circa 40’ per sgrassarli.
Soffriggere la cipolla affettata fine con poco olio extravergine di oliva e poco burro, aggiungere tutta la carne (tranne le cotenne e il piedino) e far rosolare bene. Quando la carne sarà ben colorita versare un bicchiere di vino bianco e lasciar sfumare. Sgocciolare quindi la carne e tenerla da parte. Nel fondo di cottura far brasare carota e sedano, aggiungendo la passata di pomodoro, poco brodo di carne e aggiustando di sale e pepe. Nel frattempo spezzettare a mano grossolanamente le foglie di verza e farle appassire in una pentola coperta con l’aggiunta di poco sale grosso. Togliere quindi le verze scolandole dall’acqua in eccesso, aggiungerle alle verdure brasate, lasciar insaporire, unire quindi la carne, le cotenne tagliate a listarelle grossolane e il piedino. Mescolare bene, incoperchiare e cuocere per un’altra ora circa, fino a che le costine saranno tenerissime, asportando con un mestolo l’unto in eccesso che dovesse salire in superficie e tenendo presente che il sugo risultante, a fine cottura, non deve essere untuoso, ma leggermente appiccicoso per le proprietà gelatinose delle cotenne e del piedino. Mentre le cassoeula cuoce preparare una polenta piuttosto soda ad accompagnamento 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in piatti unici e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Ussignur…..cassoeula!!!!

  1. giulia ha detto:

    è vero sono molto facilitata,qui non ho problema alcuno a reperirli,quindi non ho giustificazioni,se mi dici così è proprio la ricetta che fa per me,anche io come te ho lo stomaco molto delicato.Grazie mia dolcissima:*

    • gi ha detto:

      giuliaaaaaaaaaaaa…..chiaramente ci si deve contenere un pochino con la quantità….visto che è buonissima!!! 😉
      un bacio a te!!!

  2. giulia ha detto:

    davvero l’hai digerita??io mi sono sempre trattenuta dal farla per paura di metterci due giorni,però di te mi fido ciecamente:*

    • gi ha detto:

      giuro…e sappi che il mio stomaco è davvero debole….sia ieri che oggi….e oggi anche meglio di ieri!!!! il procedimento è solo leggermente più lungo per i vari passaggi, ma credo che siano fondamentali per “alleggerire” la digestione!!!…e poi tu dovresti trovare senza grossi problemi gli ingredienti!!!…io le cotiche e il piedino ho dovuto ordinarli!!! qui non se li fila nessuno…. :-/
      😀

  3. antonietta ha detto:

    Con questo freddo è proprio quello che ci vuole!!!!!!
    Buona serata!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...