Farinata al cavolo nero e cinghiale

In paiolo di rame soffriggere una cipolla rossa tritata in 4 cucchiai pieni di olio extravergine di oliva, unire due mazzi di cavolo nero puliti dalle coste, lavati e tagliati a listarelle, far appassire qualche minuto, aggiungere due cucchiai di passata di pomodoro e cuocere qualche minuto. Unire un litro di acqua calda salata, far riprendere il bollore e aggiungere 250g. circa di farina gialla. Cuocere circa 40’, servire bollente con un filo di olio extravergine e una macinata di pepe, accompagnata allo spezzatino di cinghiale 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in piatti unici e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Farinata al cavolo nero e cinghiale

  1. ciokkyna ha detto:

    bella la polenta con il cavolo nero!…qui è una verdura che non si trova, l’ho mangiata quando abitavo a Pisa..

    • gi ha detto:

      faccio fatica a trovarlo anche io…..ma come sempre escono le radici toscane….e quando posso vado a cercarlo nell’unico posto dove a volte lo trovo!!!!!….ribollita e farinata….o semplice zuppa….il cavolo nero appartiene al mio dna!!! ;.)
      un bacio anna maria!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...