Maialino morbido croccante con patate all’aceto di mele

Ricetta dello Chef Marco Stabile, ristorante “Ora d’Aria” Firenze

Ingredienti:
700 g. maialino da latte in un unico pezzo
Sale di Volterra
Pepe Tellicherry
Patate a pasta gialla
Fondo ridotto di maiale con un cucchiaino di miele
Aceto di mele
Strutto di maiale
1 rametto rosmarino, 4 foglie di salvia, 2 spicchi d’aglio
Battere bene il maialino, mettere sale e pepe sul lato senza pelle. Scaldare lo strutto a 65° in una pentola capiente, adagiarvi la carne, aggiungere rosmarino, salvia e aglio in camicia  e lasciarlo a questa temperatura per 4 ore. Togliere dallo strutto, asciugare bene e far freddare la carne. Tagliarla a porzione e passarla in padella antiaderente dalla parte della pelle per renderla bella croccante. Impiattare e accompagnare con il fondo ristretto ben caldo. Nel mentre lessare le patate tagliate a cubetti regolari in acqua acidulata con aceto di mele. Disporre ben calde nel piatto e condire con sale pepe e olio extravergine di oliva. 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in secondi piatti, secondi piatti con carne, selvaggina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Maialino morbido croccante con patate all’aceto di mele

  1. patty ha detto:

    che buono…………..e credo facesse anche un buon odorino………………..molto delicato
    ):*

  2. antonietta ha detto:

    Anch’io un pò cosi!!La couronne è già sparita!!!Ho postato le foto su cook!

  3. antonietta ha detto:

    Che fa me mi hai fatto venire!!!A quest’ora una fetta ci starebbe proprio bene!
    Ciao tutto bene? Buona serata e buon inizio di settimana!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...