Za’atar manakeesh con labneh cheese

DSC08863Per il Labneh:
2 confezioni di yogurt greco
Za’atar, olio extravergine di oliva, sale
Scolare lo yogurt greco in un canovaccio a trama fitta per un pomeriggio, salarlo leggermente e trasferirlo in frigo (sempre facendolo scolare) per la notte. La mattina successiva uscirlo dal frigo, portarlo a t.a, strizzare il canovaccio per far uscire tutto il siero e formare delle palline. Riporre in frigo fino al momento di servirle, spolverate da za’tar e condite con un filo d’olio extravergine di oliva.

Per le pita (da “A blessing of bread” di Maggie Glezer):
al mattino precedente la panificazione
starter:
30 g. lievito liquido di macinato integrale di segale
70 g. acqua tiepida
120 g. farina 0

Impastare, prelevarne 150 g., formare una pallina e mettere a lievitare in ciotola coperta da pellicola, in luogo tiepido fino a triplicare.

Impasto:
420 g. farina 0
260 g. acqua tiepida
10 g. sale fino
5 g. zucchero semolato
12 g. olio extravergine di oliva
Tutto lo starter
Impastare fino ad idratazione farina e acqua; lasciare in autolisi 20’, quindi impastare fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere il sale, lo zucchero e l’olio, incordare e, all’ultimo, aggiungere lo starter a piccoli pezzi. Continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto elastico, liscio e bello gonfio. Porre in ciotola leggermente unta e coperta da pellicola per un paio d’ore e trasferire in frigo. Al mattino successivo uscire l’impasto (raddoppiato) dal frigo, portarlo a t.a. e dividerlo in palline di circa 115 g. Lasciarle puntare per un’ora al coperto (non devono seccare), quindi, su uno spiano infarinato, formare dei dischi di 15 cm ca. di diametro. Rimettere a lievitare per circa un’ora, nel frattempo preparare mescolare 50g. di za’tar con 105 g. olio extravergine di oliva.
A questo punto la domanda fatidica…dove le cuocio???? 🙄 🙄 🙄
un forno che arrivi a 300° non lo possiedo….così propendo per il fornetto ferrari e incrocio le dita… 😉
Portare il fornetto a 2.5, quando è a temperatura prendere un disco di impasto, versarvi sopra l’olio aromatico (il composto è molto denso) e spargerlo sulla superficie, escludendo il centro. Con la punta delle dita schiacciare l’impasto (eviterà il formarsi del “pallone” in cottura) e infornare per 4 minuti ca., avendo l’accortezza di alzare o abbassare la temperatura del forno (quindi l’accensione della resistenza superiore) per evitare che il pane colori troppo. Servite calde accompagnate dalle palline di labneh. 😉

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pane e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Za’atar manakeesh con labneh cheese

  1. roberta66 ha detto:

    C’è scritto:”lascia un commento”….Non ci riescooooooooooo…non ho più parole.l’unica è ripetere:sei grande…brava…hai creato un matrimonio perfetto tra il tuo immenso senso estetico e la tua capacità di ben bilanciare i sapori e gli odori.Ripeto:hai sbagliato mestiere…puoi sempre rimediare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...